Migliandolo, la patronale comincia con la banda

banda-portacomaro

Prende il via giovedì 26 luglio a Migliandolo la patronale della Madonna della Neve, organizzata dalla pro loco presieduta da Gianluca Gamba con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Portacomaro. L’ouverture è affidata alla banda musicale (foto) portacomarese diretta dal maestro Marco Scassa che, alle 21, inizierà il concerto in piazza Nebiolo. Nelle tre serate di venerdì, sabato e domenica (con la garanzia della tensostruttura in caso di maltempo) lo stand gastronomico proporrà: gnocchi al Castelmagno, guazzetto di moscardini, fritti di carne e di pesce in versione street food. Sul palco si alterneranno I Farinei dla Brigna (venerdì), l’orchestra I Controcorrente (sabato) e la Super Corrida Show condotta da Mr. Tattoo a cui seguiranno balli craibici e di gruppo in compagnia della scuola di ballo Salsa Dura (domenica). Sabato sera sarà possibile osservare le stelle con la consulenza del Gruppo Astrofili Astigiani Beta Andromedae. Alle 16 di lunedì 30 è previsto l’inizio della gara di bocce (poule a quadrette ad invito) Memorial Sergio Ponchione; dalle 20 il Summer Party insieme al dj Buri con servizio ristoro. L’ingresso alle serate danzanti è gratuito.
Alle 21,15 di martedì 31 luglio la compagnia teatrale I Tutùru di Migliandolo riporterà in scena dopo tanti anni la commedia “Paese mio”, di Paolo Raviola, che segnò il debutto del gruppo locale nel 1991. Per tutta la durata dei festeggiamenti la biblioteca civica ospiterà una mostra di pittura.

Comments are closed.