Quarto ripropone la storica Corsa degli asini

asini-quarto

Il primo fine settimana di luglio da anni ripropone una delle manifestazioni più radicate nell’Astigliano, la cursa dij aso di Quarto, una consuetudine che i nuovi ritmi di vita hanno modificato ma non cancellato: ha cambiato data, abbandonando quella storica della Pentecoste; ha mutato pelle, trasformandosi da competizione strapaesana tra i borghi quartesi ad una gara tra i paesi della provincia, soprattutto quelli che hanno nel proprio back ground le galoppate asinine; ma resiste, anche a costo di ottemperare ai dispendiosi diktat degli animalisti. Da venerdì 5 a lunedì 8 luglio la Pro Loco presieduta da Simona Bruno ha organizzato, con il patrocinio dell’amministrazione comunale astigiana, un calendario di appuntamenti che faranno da corollario all’inossidabile corsa. Il 5 si comincia alle 19,30 con l’apertura dello stand gastronomico che propone agnolotti, grigliata, patatine e dolci; quindi, sul palco dell’American Sound, spazio ai concorrenti partecipanti alla quarta edizione de La Corrida. Si prosegue con musica Anni Settanta, Ottanta e Novanta. Sabato 6 si torna a tavola alle 19,30 con il menu della sera precedente e si balla con il dj. La giornata di domenica prende il via alle 9 con il ritrovo in piazza dei partecipanti alla corsa podistica Fidas e alle 9,30 è prevista la partenza della StraQuarto, giunta alla quarta edizione. Alle 18 parte la sfilata in costume, accompagnata dalla banda musicale di Rocchetta Tanaro, e alle 18,45 gli asini ed i loro equipaggi saranno agli ordini del mossiere Roberto Olivero per celebrare ancora una volta la secola corsa degli asini. Scendono in pista per questa edizione le formazioni di Quarto, Moransengo, Cocconato, Montemagno (una new entry), Castagnole Monferrato, Calliano, San Desiderio e Montafia. Dopo la premiazione, i cuochi della Pro Loco proporranno bruschette, agnolotti d’asino, gran grigliata, patatine e dolci. Poi tutti sul palchetto in compagnia della musica del complesso Crostata di Mele con un repertorio che va dal liscio alla dance agli Anni Settanta e Ottanta. Gran finale lunedì 8 con una cena a base di spaghetti del pescatore, agnolotti e gran frittura di pesce fresco; si balla con l’orchestra Controcorrente. In caso di maltempo le serate saranno ospitate sotto il padiglione. Durante la festa sarà allestito il banco di benficenza il cui ricavato andrà all’asilo quartese. L’ingresso alle serate musicali è gratuito.          pr

Comments are closed.